p5rn7vb

Analisi ed armonizzazione con il sistema RAH

Il RAH combina un’ampia gamma di vantaggi con un architettura progettata per accogliere il contributo di moltissimi utenti che si interessano di medicina vibrazionale. Questo è uno strumento ottimale per operatori in biorisonanza, medici, e veterinari che vogliano ampliare le proprie conoscenze.

RAH_1

Le idee fondamentali del RAH

Uno dei vantaggi speciali offerti dalla Biorisonanza secondo Paul Schmidt o dalla medicina vibrazionale è la grande varietà di campi applicativi; questo è l’elenco:

  • Riconoscimento delle influenze causali
  • Test ed armonizzazione delle allergie
  • Agopuntura con la medicina vibrazionale
  • Analisi ed armonizzazione relative ad ogni organo
  • Riflessi della psiche
  • Riconoscimento delle malattie causate da agenti patogeni
  • Test individuale dello stato energetico del corpo
  • Integrazioni della terapia con secrezioni corporee
  • Test dell’acqua o degli influssi ambientali
  • Sviluppo di preparati ottimizati dal punto di vista energetico
  • Test di preparati e medicinali
  • Applicazioni per animali e vegetali

È facilmente comprensibile che numerosi operatori diventino, nel corso del tempo, esperti nel loro campo grazie alla vastità di applicazioni e all’esperienza; inoltre spesso va notato che il successo con malattie particolari, spesso involontario, rende esperti per questi campi di applicazione speciali della medicina vibrazionale.

Perciò oggi abbiamo ad esempio esperti che modellano l’intero operato del loro studio secondo il trattamento della malattie causate da agenti patogeni, oppure esperti nel campo della disintossicazione, metabolismo energetico, squilibri psichici, e altro. In passato questi esperti hanno elaborato programmi terapeutici per singoli soggetti che sono stati applicati per anni e spesso migliaia di volte. Perciò uno dei risultati del RAH è di riportare insieme i migliori programmi sviluppati con l’esperienza degli operatori.

Un esempio è il Dr. Fukuoka, specialista giapponese nelle applicazioni di medicina vibrazionale, che ha sviluppato alcuni programmi terapeutici specificatamente studiati per stimolare la produzione di adenosina trifosfato, in breve ATP, nella struttura cellulare di vari organi. Un lavoro che viene fatto nella cellula, non importa se il processo che richiede energia è chimico, osmotico o meccanico, l’ATP rende questa energia disponibile. Si potrebbe dire che l’ATP è utilizzata come sorgete basica per tutti i processi che consumano energia negli esseri viventi. Il Dr. Yayama ebbe l’idea di trovare con il Rayocomp PS 1000 polar il percorso energetico che stimolasse la produzione di ATP in ogni organo. Con questa esperienza è facilmente intuibile che ha poco senso trattare un essere vivente se non si stimola l’energia richiesta per iniziare la regolazione.

E’ chiaro che i futuri operatori, esperti del sistema il RAH, saranno sempre dipendenti dalla cooperazione di molti operatori. Spesso i programmi sviluppati sono il lavoro di una vita di un singolo operatore, e un singolo individuo non può realizzare ulteriori estensioni del proprio lavoro per limiti di tempo. Il RAH è un sistema aperto che fornisce una piattaforma di applicazioni generali con il contributo di nuovi esperti e dei loro programmi, previo controllo appropriato. Questo approccio aperto è espressamente supportato dall’Associazione di Medicina Vibrazionale, come è nostra intenzione raccogliere l’esperienza acquisita da terapisti di successo in una larga scala.

Ma questo porta anche altri vantaggi:

  • L’accesso a programmi di esperti è un vantaggio senza prezzo per chi inizia la sua esperienza nel mondo della medicina vibrazionale. Non serve partire da zero ed è possibile utilizzare subito programmi collaudati e sperimentati migliaia di volte. Perciò anche i neofiti potranno da subito utilizzare la medicina vibrazionale al massimo.
  • La natura di un sistema aperto è la crescita. L’Associazione per lo Sviluppo della Medicina Vibrazionale è lieta di comunicare che in brevissimo tempo molti esperti hanno reso disponibili i loro programmi per il RAH, attualmente sono più di 5.000. Con l’integrazione di molti esperti ci si può aspettare un ulteriore arricchimento.
  • Un altro vantaggio senza prezzo di un sistema aperto è l’ampiezza della gamma di applicazioni. Ogni utente ha richieste ed esigenze diverse, se molti operatori fanno confluire i loro dati in un sistema aperto gli utenti possono usufruirne per le terapie, e grazie a questo, molte persone saranno interessate ad usare il RAH e l’intera la medicina vibrazionale.

Ma chi decide quali programmi devono essere inclusi nel sistema?

È stato creato un comitato di esperti consulenti formato da terapeuti, l’Associazione per lo Sviluppo della medicina Vibrazionale, rappresentanti da associazioni nazionali ed internazionali, ingegneri progettisti, il Centro per Operatori in Biorisonanza e la Scuola per Naturopati presso le Piramidi del Sauerland. Il loro obbiettivo è prendere in considerazione quanti più interessi possibili e nello stesso tempo prendere decisioni sulla valutazione delle nuove proposte.

Una condizione preliminare è che i programmi siano stati messi in pratica per un lungo periodo di tempo e siano stati forniti i relativi rapporti sui progressi ottenuti. Successivamente, dopo i test appropriati, il comitato deciderà l’integrazione dei nuovi programmi.